MyFair Design

La vita delle briccole veneziane è infinita, da querce rigogliose a pali di legno - elemento chiave dell’edilizia e dell’urbanistica lagunare.

Briccole, questo è il nome dei pali di legno che spuntano dalle acque della laguna di Venezia. Legati assieme, solitamente in gruppi di due, sono il vero distintivo del paesaggio lagunare, non solo elemento di fondazione delle case e di ogni altro edificio, ma anche punto di ormeggio dei segnali, linea di demarcazione dei canali, strumento per identificare la direzione e l’intensità del flusso di marea, sostegno degli attrezzi di pesca e delle palafitte ecc.

Per decenni questi portanti naturali sono costantemente sottoposti alle correnti marine, e intaccati da molluschi che vivono in acque salmastre e che si nutrono del legno, le così dette ‘teredini’, sono proprio loro gli autori dei segni incisi nelle briccole...

 

 

 

 

La Rinascita delle briccole dismesse.
I segni del tempo e del mare conferiscono un valore inestimabile
dando vita a qualcosa di unico e irripetibile.

 

 

MF Design recupera le briccole centenarie utilizzate per gli ormeggi a Venezia.
Il legno che per centinaia di anni aveva convissuto con il mare, si trasforma in opera d’arte oltre il tempo.
Il nostro impegno per la tutela dell’ambiente avviene anche attraverso il riuso di un materiale altrimenti destinato allo smaltimento.

La lamella/cartella di briccola, una volta essiccata e calibrata, viene incollata su un bistrato di abete, che conferisce al prodotto un bilanciamento perfetto, garantendo un eccellente stabilità.
Realizzare pavimenti unici utilizzando come materia prima pregiatissimi legni ricavati da antiche abitazioni o dalle briccole di Venezia è ciò che contraddistingue MF Design a livello internazionale.

 

 

A Murano, piccolo arcipelago della laguna veneziana,
esiste un’antica osteria che si chiama Locanda Sottovento,
interamente rivestite dalle Briccole recuperate da MF Design.

 

 

 

Gli artigiani di Antico È hanno recuperato le antiche briccole e le hanno tagliate di testa, creando così dei cerchi dallo spessore di circa 2 cm.
Ognuno di essi è diverso dall’altro, perché i pali di legno scelti per le briccole non avevano un profilo regolare. Questi cerchi sono stati poi posati a terra dai nostri artigiani, uno accanto all’altro e consolidati tra loro da una resina colorata.
Una volta ultimata la posa, l’intero pavimento è stato rivestito da un olio speciale.
Cosa ha di speciale questo olio? È tratto solo da prodotti naturali come il lino e la canapa, particolarmente indicato per proteggere i pavimenti situati all’esterno. Questo olio è stato steso sui pavimenti della Locanda Sottovento per proteggerli durante le immersioni causate dall’acqua alta. Siamo a Venezia e l’acqua alta è un fenomeno con cui i veneziani hanno spesso a che fare.
Il pavimento Esedra di Antico È accoglie gli avventori della locanda Sottovento ormai da 5 anni e l’acqua alta non ha avuto alcun effetto negativo sulla sua bellezza e resistenza.

A noi piace pensare che le visite che l’acqua compie alla locanda siano un omaggio alle Briccole, un modo che Venezia ha per restare ancorata alla sua storia e alle sue antiche tradizioni.

Articoli correlati

Certificazione CE
& made in Italy 100%